Quando serve ci siamo

GARANZIE PER I PRECARI NELLA SCUOLA



La decisione di assicurare ai 130.000 precari con supplenza annuale, o fino al 30 giugno, la continuità lavorativa oppure, in mancanza di questa, una copertura con indennità di disoccupazione, trova concorde e favorevole lo SNALS-CONFSAL. “Apprezziamo e condividiamo la scelta di metter mano a un intervento normativo a favore del personale precario con nomina annuale o fino al termine delle lezioni”. “La nostra richiesta è che la norma preveda la graduale immissione in ruolo di tutto il personale precario che ne ha titolo e diritto. Ma, certamente, l’estensione degli ammortizzatori sociali ai precari della scuola, come richiesto dallo SNALS-CONFSAL, è un ulteriore passo avanti per la tutela di una categoria che tanto ha dato e dà per il buon funzionamento dell’istituzione scolastica”.

Share