Docenti: mobilità a.s. 2018

La presentazione delle domande di trasferimento, passaggio di ruolo e di cattedra per tutto il personale docente è possibile dal dal 3.04.2018 al 26.04.2018.
  • presentazione domande di trasferimento del personale educativo dal 3.05.2018 al 28.05.2018
  • presentazione domande di trasferimento del personale ATA dal 23.04.2018 al 14.05.2018
  • presentazione domande di trasferimento del personale docente di religione dal 13.04.2018 al 16.05.2018

Le domande andranno fatte online sul portale del Ministero “Istanze OnLine”.

Docenti: Aggiornamento graduatorie d’Istituto 2017-2020

Con DM 374 del 1.6.17 il Miur ha disposto in merito all’aggiornamento delle Graduatorie d’Istituto del Personale Docente per gli aa.ss 2017-18, 18-19 e 19-20.

Per proporre le domande c’è tempo fino al 24 giugno 2017.

Vai al DM e alla modulistica.

Permessi straordinari retribuiti per il diritto allo studio

Per l’anno scolastico in corso, le domande da parte degli interessati vanno presentate con le seguenti modalità:

Personale docente ed educativo delle scuole di lingua italiana e personale ATA delle scuole di lingua italiana e delle scuole con lingua di insegnamento slovena:
• entro il 15 novembre 2016 ai Dirigenti scolastici, i quali le trasmetteranno all’Ambito Territoriale. di competenza entro il 20 novembre 2016.

Altri adempimenti:
• pubblicazione delle graduatorie da parte degli Uffici II, III, IV, V, VI: entro il 10 dicembre 2016
• emissione dei provvedimenti da parte dei Dirigenti scolastici: entro il 15 dicembre 2016.

modello_domanda_150_ore

UTILIZZAZIONI ED ASSEGNAZIONI PROVVISORIE A.S. 2016/17: CALENDARIO DOMANDE

In data 22 luglio 2016, il MIUR ha emanato la nota n. 19976, che si allega, avente per oggetto: “Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2016/2017: calendario delle date di presentazione delle domande”.

Con la stessa. Il MIUR rende note le date per la presentazione delle domande per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente educativo ed ATA per l’a.s. 2016/17.

Per quanto attiene il personale docente le domande saranno prodotte on line, con la sola eccezione degli insegnanti di religione cattolica e di coloro che richiedano l’utilizzazione nelle discipline specifiche dei licei musicali, che la produrranno in modalità cartacea.

Analoga modalità cartacea è prevista per il personale ATA ed educativo.

Riportiamo, di seguito, le date per la presentazione delle domande: 

  • dal 28 luglio al 12 agosto personale docente della scuola dell’infanzia e della primaria
  • dal 18 al 28 agosto personale docente della scuola di I e II grado;
  • dal 25 luglio al 5 agosto personale educativo e insegnanti di religione cattolica;
  • entro il 20 agosto personale ATA

Le eventuali richieste di appuntamento per assistenza alla domanda dovranno essere inviate via mail riportando  l’indicazione di più giorni desiderati (una sola indicazione potrebbe trovare già esauriti gli appuntamenti), considerando che al momento prevediamo la sola fascia oraria che va dalle 16.00 alle 18.30 da lunedì al venerdì.

Vai ai documenti.

Trasformazione rapporto di lavoro a tempo parziale perssonale docente ed educativo

cade il 15 marzo il termine per la presentazione delle domande per trasformare il rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale. In allegato la circolare e la modulistica.

Vai ai moduli

Assicurazione Iscritti SNALS-Confsal

Si riassumono di seguito le coperture assicurative di cui godono gli iscritti al sindacato SNALS-Confsal sulla base della convenzione con la società assicurativa Cattolica Assicurazioni.

Informazioni e denunce presso la segreteria di Udine.

1) POLIZZA INFORTUNI IN ITINERE E ATTIVITA’ PROFESSIONALI

(POLIZZA N° 2190311100)

 PER IL PERSONALE IN SERVIZIO E PERSONALE IN QUIESCENZA

PERSONALE ASSICURATO:

La garanzia è prestata a favore del:

  • personale della scuola di ogni ordine e grado dipendente dallo Stato e dagli Enti Pubblici o Privati;
  • personale dell’amministrazione scolastica e dell’università;
  • personale in quiescenza

che risulti regolarmente iscritto allo SNALS.

AMBITO DELLA GARANZIA

L’assicurazione vale per gli infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività professionali. L’assicurazione s’intende estesa agli infortuni che dovessero avvenire durante il tempo strettamente necessario a compiere il tragitto abituale dall’abitazione dell’assicurato al luogo di lavoro e viceversa, e comunque verificatesi entro un’ora dall’inizio o dal termine dell’orario di lavoro.

Per il personale in quiescenza l’assicurazione vale per gli infortuni occorsi agli assicurati in qualità di trasportato su mezzi di trasporto pubblici o in qualità di conducente o trasportato di mezzi privati in conseguenza di incidenti di circolazione.

MASSIMALI DI GARANZIA

  • Capitale caso di morte: Somma assicurata per persona € 50.000.
  • Invalidità permanente: Somma assicurata per persona € 50.000. 

L’indennizzo per invalidità permanente è soggetta all’applicazione della seguente franchigia:

  • se l’invalidità permanente accertata è di grado inferiore o pari al 3% della totale non si dà luogo ad indennizzo;
  • se l’invalidità permanente accertata è compresa tra il 3% e il 25% della totale viene applicata un franchigia assoluta del 3%;
  • se l’invalidità permanente accertata è di grado pari o superiore al 25% della totale non viene applicata alcuna franchigia.

Diaria da ricovero

Somma assicurata per persona € 50,00 per ogni pernottamento in istituto di cura . La diaria assicurata è corrisposta per un massimo di 30 pernottamenti in istituto di cura per ciascun anno assicurativo.

DENUNCIA

Va presentata alla Segreteria Generale Snals tramite la Segretaria Provinciale, ENTRO 30 GIORNI dal sinistro, utilizzando l’apposito modello “B” e deve esser corredata di tutta la documentazione necessaria.

2) POLIZZA RESPONSABILITA’ CIVILE DEGLI ISCRITTI

(POLIZZA N° 2190321100)

PERSONALE ASSICURATO

  1. A) Dirigenti Scolastici, Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi, Ministeriali, Provveditoriali, Responsabili degli uffici Scolastici Regionali, Responsabili di Istituti di ricerca, distaccato personale della scuola e che siano connessi nello svolgimento dei rispettivi incarichi e mansioni;
  2. B)   Tutto il personale iscritto allo Snals in costanza di servizio.

GARANZIE ASSICURATE

Assicurazione delle responsabilità civile verso terzi

La società si obbliga a tenere indenne l’Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, a titolo di risarcimento (capitali, interessi e spese) quale civilmente responsabile ai sensi di legge, per danni corporali e materiali involontariamente cagionati a terzi, in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi in relazione ai rischi per i quali è stipulata l’assicurazione. L’assicurazione vale anche per la responsabilità civile che possa derivare all’assicurato da fatto doloso di persone delle quali debba rispondere ai sensi di legge.

Non sono considerati terzi:il coniuge, i genitori i figli dell’assicurato,nonché qualsiasi altro parente o affine.

MASSIMALI DI GARANZIA

Viene pattuito un massimale di € 5.000.000 per ogni sinistro, singolo assicurato e per danni a persona con applicazione di un sottolimite pari ad € 5.000.000 per danni a cose, con il massimo risarcimento di € 5.000.000 per anno assicurativo e per la globalità degli assicurati.

RESPONSABILITA’ CIVILE PATRIMONIALE

L’assicurazione è prestata per la responsabilità Civile personale e diretta imputabile agli iscritti al sindacato, svolgente le mansioni di cui alla lettera A), per perdite patrimoniali involontariamente e direttamente cagionate a terzi (esclusi la Pubblica Amministrazione e lo Stato) nell’espletamento delle proprie mansioni comprese le perdite patrimoniali delle quali gli Assicurati debbano rispondere indirettamente nei confronti della Pubblica Amministrazione che, dopo aver risarcito il danno al terzo, agisca in via di rivalsa. La garanzia vale anche per perdite patrimoniali derivanti dalla violazione delle norme sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.

La società si obbliga a tenere indenne l’Assicurato per danni che questi sia tenuto a risarcire alla Pubblica Amministrazione e allo Stato a seguito di involontaria violazione di obblighi di servizio, regolarmente accertate da organi di controllo, per fatti colposi connessi a responsabilità di tipo amministrativo e contabile.

MASSIMALI DI GARANZIA

Viene pattuito un massimale di € 200.000 per ogni sinistro e singolo assicurato con il massimo risarcimento di € 2.000.000 per anno assicurativo e per la globalità degli assicurati.

 DENUNCIA

La denuncia va presentata alla Segreteria Generale, tramite la Segreteria Snals di appartenenza, ENTRO 3 GIORNI da quello in cui l’Assicurato ha avuto conoscenza del sinistro per l’assicurazione responsabilità civile. La denuncia deve contenere l’indicazione del numero di polizza. L’esposizione precisa e veritiera del fatto, la precisazione della data, del luogo, delle cause e delle conseguenze del fatto stesso, le generalità e l’indirizzo delle persone interessate e degli eventuali testimoni e deve essere corredata da eventuale documentazione.

3) TUTELA LEGALE

(POLIZZA N° 700501112)

PERSONALE ASSICURATO

Dirigenti Scolastici, Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi Ministeriali, Provveditoriali, responsabili degli uffici scolastici regionali,Responsabili di istituti regionali di ricerca, sperimentazione ed aggiornamento, Università ed enti nei quali sia distaccato personale della scuola, iscritto allo Snals e che siano connessi svolgimento dei rispettivi incarichi e mansioni.

AMBITO DELLA GARANZIA

La polizza assicura, in sede giudiziale e stragiudiziale, l’assistenza legale e relativi oneri che si rendano necessari a tutela degli interessi dell’assicurato. Tali oneri sono:

  • gli onorari e le competenze del legale incaricato per la gestione del caso assicurativo;
  • le spese giudiziali;
  • le eventuali spese del legale della controparte, nel caso di soccombenza per condanna dell’Assicurato o di transazione autorizzata dalla Società;
  • Spese di intervento del Consulente Tecnico d’Ufficio del Consulente Tecnico di Parte e Periti purchè scelti in accordo con la Società
  • Il contributo unificato per le spese degli atti giudiziari L. 23 dicembre 1999 n°448 art. 9 DL 11.3.2002 n° 28, se non ripetuto dalla Controparte in caso di soccombenza di quest’ultima.

MASSIMALI DI GARANZIA

€ 8.000,00 per sinistro e per anno assicurativo, per ciascun assicurato.

DENUNCIA

In caso di sinistro la denuncia deve essere inviata per iscritto alla Segreteria Generale ENTRO TRE GIORNI dalla data in cui esso è avvenuto, o dal giorno in cui l’assicurato ne viene a conoscenza,tramite la Segreteria Provinciale Snals di appartenenza utilizzando l’apposito modello “C”.

Vai alle specifiche delle polizze.

Permessi studio 2016

Permessi straordinari per il diritto allo studio, pubblicata la circolare.

Personale docente ed educativo delle scuole di lingua italiana e personale ATA possono richiedere la concessione del congedo straordinario per il diritto allo studio entro il 15 novembre 2015 ai Dirigenti scolastici.

La pubblicazione delle graduatorie avverrà entro il 10 dicembre 2015.

Vai alla circolare, ai contingenti e al modulo per la domanda.

Docenti: Incarichi a TD a.s. 15-16 – Calendario convocazioni

Pubblicato il calendario delle convocazioni di docenti ed educatori per le assunzioni a tempo determinato per l’a.s. 2015-2016 per la provincia di Udine.

Vai al calendario e al decreto.

 

Docenti: aggiornamento annuale GAE

Aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo valevoli per il triennio scolastico 2014/2017 – Operazioni di carattere annuale. Apertura funzioni POLIS – Emanata nota Miur.

Il Miur ha emanato, in data 9/6/2015, la nota 16916, avente per oggetto: “D.M. 3 giugno 2015 n. 325. Aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo valevoli per il triennio scolastico 2014/2017 – operazioni di carattere annuale. Apertura funzioni POLIS”.

Con la stessa il Ministero comunica che le funzioni POLIS per la presentazione delle domande di scioglimento della riserva per conseguimento abilitazione, inserimento negli elenchi di sostegno, (a seguito di conseguimento del relativo titolo di specializzazione), e negli elenchi dei beneficiari del diritto alla riserva dei posti, saranno disponibili a partire dal giorno 10 giugno 2015 e fino alle ore 14.00 del 2 luglio 2015.

 

GAE: scioglimento riserva, specializzazione sostegno, titoli riserva.

Il MIUR ha emanato, in data 4/6/2015, la nota 16480, indirizzata ai direttori regionale degli USR, con la quale trasmette il D.M. 325 del 3/6/2015.

Tale D.M. disciplina, con effetto dall’a.s. 2015/16, le operazioni annuali di:

·scioglimento della riserva da parte degli aspiranti già inclusi con riserva perché in attesa di conseguire il titolo abilitante e che conseguono l’abilitazione entro il 30 giugno 2015. A tal fine gli interessati dovranno compilare, con modalità web, il modello 2, ai sensi e con le modalità previsti dall’art. 4 del D.M.;

·acquisizione dei titoli di specializzazione per il sostegno nei riguardi di aspiranti già inclusi in graduatoria, che conseguono il titolo di specializzazione entro il 30 giugno 2015. A tal fine gli interessati devono compilare, con modalità web, il modello 4, ai sensi e con le modalità previsti dall’art. 4 del D.M.;

·presentazione dei titoli di riserva posseduti al 30 giugno 2015 per usufruire dei benefici di cui alla Legge 12 marzo 1999, n. 68 e successive modificazioni ed integrazioni, in applicazione del comma 2 quater dell’art. 14 della Legge 24 febbraio 2012 n. 14. A tal fine gli interessati devono compilare, con modalità web, il modello 3, ai sensi e con le modalità previsti dall’art. 4 del D.M.;

Inoltre, ai fini delle assunzioni sui posti riservati, devono dichiarare di essere iscritti, alla data di presentazione delle domande, nelle liste di collocamento obbligatorie previste all’art. 8 della L. n. 68/99.

Le domande, corredate dalle relative dichiarazioni sostitutive di certificazione, dovranno essere presentate esclusivamente, mediante modalità telematica, nell’apposita sezione “Istanze on line” del sito internet del Ministero (www.istruzione.it) entro il giorno 02 luglio 2015 (entro le ore 14,00), a partire da un termine di apertura della presentazione delle domande, che sarà successivamente comunicato dal Ministero.