Graduatorie ad esaurimento: firmato il decreto

 

 

Informiamo che il Ministro ha firmato il decreto ministeriale sul bando delle graduatorie ad esaurimento (D.M. n. 53 del 14/06/2012). Si stanno espletando le formalità relative alla pubblicazione in G.U. che è prevista, al più tardi, per martedì 19/6 p.v..

Vi giro il testo del suddetto decreto evidenziando che interessa:

– lo scioglimento delle riserve

– inserimento nella provvisoria IV fascia aggiuntiva – …”i docenti che negli anni accademici 2008/09, 2009/10 e 2010/11 hanno conseguito l’abilitazione dopo aver frequentato i corsi biennali abilitanti di secondo livello ad indirizzo didattico (COBASLID), il secondo e il terzo corso biennale di secondo livello finalizzato alla formazione dei docenti di educazione musicale delle classi di concorso 31/A e 32/A e di strumento musicale nella scuola media della classe di concorso 77/A, nonché i corsi di laurea in scienze della formazione primaria”…

– docenti di IV fascia e sostegno: possibilità di inserimento negli elenchi aggiuntivi (in coda ai docenti appartenenti alla III fascia) per chi avesse acquisito la specializzazione sul sostegno dopo la scadenza dell’aggiornamento alla data del 30.6.2011 ed entro il 30.06.2012

–  possibilità di inserimento delle riserve …”docenti …che successivamente alla data di scadenza della domanda di aggiornamento per il triennio 2011/14, e comunque entro il 30 giugno 2012, abbia ottenuto i benefici previsti dalla Legge 68/1999 e dall’art. 6 comma 3-bis della Legge 80/2006″…

– inclusione annuale  negli elenchi di sostegno …docenti già iscritti nelle graduatoria ad esaurimento, che conseguono entro il 30 giugno 2012 il titolo di specializzazione sul sostegno, saranno inclusi in un elenco aggiuntivo insieme a coloro che nel 2011 hanno conseguito detto titolo successivamente al 30 giugno, da utilizzare dopo l’assunzione degli aspiranti che hanno prodotto il titolo in questione entro il 30 giugno 2011 – presentazione modello 4 entro il termine del 10 luglio 2012.

Le domande di inserimento (mod. 1), di aggiornamento dei titoli di riserva dei posti (mod. 2), di scioglimento delle riserve (mod. 3) e di inclusione negli elenchi di sostegno (mod. 4), corredate delle relative dichiarazioni sostitutive di certificazione, dovranno essere presentate entro e non oltre il termine del 10 luglio 2012 esclusivamente con modalità web.

 

 

 

Share

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: preintesa

Si pubblicano le schede riassuntive della pretesa relativa al contratto sulle utilizzazioni e sulle assegnazioni provvisorie de docenti e ata a tempo indeterminato. Non vi è indicazione di scadenza per le domande perché la pretesa non è un contratto.

Vai al riassunto e alla scheda relativa alle parentele.

Share

Mobilità secondaria di I° – modificati i termini

Si riporta di seguito la comunicazione del Direttore Generale riportante i nuovi termini per le operazioni di mobilità.

Prot. n. AOODGPER 3934

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione generale del personale scolastico
Ufficio IV

Roma, 23 maggio 2012

Oggetto: Funzioni di mobilità nella scuola secondaria di I grado. A.s. 2012/13.

 Considerata la complessità delle operazioni propedeutiche alla mobilità del personale della scuola relative alla previsione delle classi e degli organici e delle numerose segnalazioni, pervenute da parte degli Uffici scolastici regionali anche per le vie brevi, circa le difficoltà incontrate nello svolgimento delle attività necessarie entro i tempi stabiliti, si comunica che le date concernenti i termini di acquisizione delle disponibilità e, conseguentemente, di pubblicazione dei movimenti relativi al personale docente della scuola secondaria di I grado, fissati nell’O.M. 5 marzo 2012, n. 20 – art. 2 comma 2, sono articolate come segue:

personale docente

scuola secondaria di I grado

1 – termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande

di mobilità e dei posti disponibili………………………………….. 4 giugno

2 – pubblicazione  dei movimenti ……………………………….. 26 giugno

IL DIRETTORE GENERALE 

f.to Luciano Chiappetta

Share

Supplenze nelle scuole italiane all’estero

Aperte le procedure per il rinnovo delle graduatorie per le supplenze all’estero, è possibile produrre domanda di inclusione nelle graduatorie valide per le supplenze nelle scuole italiane all’estero.
Le domande dovranno essere presentate entro Il 18 giugno 2012.

Vai al riassunto del provvedimento

Share

Corso di formazione per tutor di tirocinio

Con la presente si comunica che da lunedì 2 aprile 2012 è attivo in Piattaforma E-learning per Confsalform il nuovo corso di formazione in “Sviluppo delle competenze per diventare Tutor dei tirocinanti” nell’ambito del TFA.

Si tratta di un’opportunità destinata ai docenti che intendono inserirsi nell’elenco interno al proprio istituto  per lo svolgimento della funzione di “Tutor dei tirocinanti” per accogliere, assistere ed accompagnare gli studenti universitari impegnati nelle attività di  tirocinio formativo attivo diretto, previsto dal nuovo sistema di formazione/selezione dei futuri insegnanti  nelle scuole di ogni ordine e grado, Decreto MIUR n. 249/2010.

Il corso è organizzato da Confsalform in collaborazione con  IUL – Italian University Line e Snals – Confsal. È strutturato all’interno di un unico piano di studi della durata di 25 ore così composto:  un corso di base (20 ore),  completamente online e integrato da un corso di contesto  (5 ore) fruibili  presso la segreteria provinciale, ivi compreso l’esame finale che può essere svolto in due opzioni di verifica:

1.    colloquio orale, con la presenza del docente locale e in video conferenza con il docente titolare per l’ottenimento dell’attestato di frequenza;

2.    con  discussione di un project work alla presenza di una commissione presieduta da un docente universitario, per ottenere un Credito formativo universitario spendibile nei corsi di perfezionamento e nei master in corso di attivazione per l’anno accademico 2012/13, da Confsalform e IUL.

I docenti interessati possono iscriversi presso la sede SNALS provinciale più vicina mediante il sistema telematico di iscrizione online. La quota di iscrizione è di € 257,00 (iva inclusa) per gli iscritti allo Confsal – Snals, mentre per i non iscritti è di € 359,00 (iva inclusa).

Per quanti vorranno svolgere l’esame finale come specificato nell’opzione di verifica 2, ovvero con la discussione del project work, la quota d’iscrizione destinata totalmente all’università IUL è di  € 70,00.

Il corso assolve le esigenze di preparazione dei docenti che, con almeno 5 anni di servizio e con contratto a tempo indeterminato, siano interessati ad un loro inserimento nella graduatoria interna all’istituto in cui si è in servizio, per svolgere la funzione di Tutor dei tirocinanti, nell’ambito delle attività previste per l’accoglienza e l’accompagnamento degli studenti universitari impegnati nello svolgimento del periodo di tirocinio formativo attivo nelle istituzioni scolastiche.

Accedi ai materiali e al modulo d’iscrizione

Share

TFA: calendario prove selettive, cattedre e corsi di preparazione

Con la pubblicazione del Decreto Direttoriale 23 aprile 2012 n°74 il Ministero avvia la selezione dei candidati per accedere ai Tirocini Formativi Attivi in tutte le sedi universitarie individuate per l’attivazione dei percorsi formativi che abiliteranno gli insegnanti della scuola secondaria.

In sintesi:

  • entro il 3/5/12 – pubblicazione  del bando di concorso a cura di ogni università;
  • dal 4/5/12 al 4/6/12 – iscrizione on line a cura dei concorrenti;
  • dal 6/7/12 al 31/7/12 – svolgimento dei test, per classe di concorso, sull’intero territorio nazionale.
Pubblichiamo la GUIDA VELOCE ALLA PREPARAZIONE DEL TEST PRESELETTIVO predisposta dall’ente di formazione dello SNALS che chiarisce tutti gli aspetti della prova. All’interno sono riassunti passo – passo gli adempimenti necessari per la selezione. Per l’iscrizione ai corsi è possibile avere notizie negli uffici dello SNALS di Udine in via R D’Aronco 10 negli orari di apertura di lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30.

 

 

Share

Ricorso pensionamento

Pervengono all’ufficio contenzioso numerose richieste di chiarimento sulla modalità di presentazione della domanda di pensione da parte di coloro che maturano i requisiti entro il 2012.
Al riguardo, si forniscono le seguenti precisazioni.
  • Per proporre ricorso  è necessario presentare la domanda di collocamento a riposo entro il 30 marzo p.v..
  • La domanda dovrà essere proposta da coloro che maturano il requisito entro il 31 agosto 2012.
  • Per coloro che, invece, maturano i requisiti  successivamente a tale data ed entro il 31/12/2012, si suggerisce comunque di presentare la domanda di cessazione dal servizio, con riserva da parte dell’ufficio contenzioso di verificare la fondatezza della relativa azione.
  • Si allega alla presente un fac-simile di domanda che, ovviamente, dovrà essere considerato solo un modello indicativo modificabile a seconda delle necessità dell’interessato.
  • La domanda potrà essere presentata direttamente al dirigente scolatisco previo rilascio di copia protocollata e datata oppure inviata con raccomandata a/r al dirigente scolastico dell’istituto di appartenenza nonché all’Ufficio scolastico regionale.

Scarica il facsimile della domanda di pensionamento.

Share

Part Time: Circolare e modulistica

Nel ribadire che il termine ultimo per proporre istanza di part time è il 15 marzo si evidenzia quanto segue.

  • La necessità di redarre la domanda in conformità con l’allegato n°1 comprensivo degli allegati n° 2 e 3.
  • Di norma il rapporto di lavoro a tempo parziale avrà la durata di due anni scolastici.
  • Non sarà tuttavia necessaria alcuna richiesta di proroga/conferma se al termine del biennio scolastico il personale interessato decida di proseguire il rapporto di lavoro a tempo parziale.
  • Il rientro a tempo pieno, dopo il prescritto periodo minimo biennale, può trovare accoglimento solo se esplicitamente richiesto.
  • Per quanto concerne il personale docente che sarà collocato a riposo a decorrere dal I settembre 2012, il termine e la modalità per la presentazione dell’eventuale domanda di trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale verrà stabilito con successivo Decreto Ministeriale.

Modelli e circolare.

Share