DOMANDE PENSIONAMENTI 2023

Sono disponibili sul portale “istanze Online” le finestre per presentare domanda di pensionamento dal 1° settembre 2023. Le finestre compilabili sono tre. Le domande di pensionamento possono essere presentate dagli interessati entro il 21 ottobre 2022 per ATA e insegnanti e il 28 febbraio 2023 per i dirigenti scolastici.

GPS Udine per il biennio 2022-2023 e 2023-2024

In data 19/08/2022 sono state pubblicate le Graduatorie Provinciali di Supplenza di I e II fascia dell’Ambito di Udine per posti comuni e di sostegno del personale docente di ogni ordine e grado valevoli per il biennio 2022-2023 e 2023-2024 e le graduatorie incrociate per il sostegno della scuola secondaria di primo e secondo grado, nonché le graduatorie relative ai posti educazione motoria alla primaria.

L’impugnativa può avvenire con ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni oppure ricorso giurisdizionale al competente T.A.R. entro 60 giorni.

In relazione ad eventuali segnalazioni inerenti alla valutazione dell’istanza, si richiama quanto indicato nell’Avviso prot. 6296 del 07/07/2022 e chiarito con Avviso prot. 7268 del04/08/2022 pubblicati sul sito www.usrfvg.gov.it .

https://www.dropbox.com/sh/8n11latlbp6o17i/AACnfs4QgI3Dn9q_m9EMQnB9a?dl=0

GPS: scelta sedi e tipologie di cattedre – tutti gli ordini di scuole – a.s. 22/23.

Da oggi 2 agosto 2022 (h. 9,00) al il 16 agosto 2022 (h. 14.00), saranno disponibili le funzioni telematiche per la presentazione delle istanze finalizzate:

1) all’attribuzione degli incarichi a tempo determinato per la copertura dei posti di sostegno vacanti e disponibili, residuati dopo le ordinarie operazioni di immissione in ruolo, destinati ai docenti in possesso dei requisiti di cui all’articolo 3, comma 1 del D.M. 21 luglio 2022, n. 188. Il conferimento dell’incarico a tempo determinato è finalizzato – previo svolgimento del percorso annuale di formazione iniziale e prova e superamento della prova disciplinare di cui all’art.6 del DM 21 luglio 2022 n. 188, – all’immissione in ruolo con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2022 o, se successiva, dalla data di inizio del servizio;

2) all’attribuzione degli incarichi a tempo determinato per lo svolgimento di:

a) supplenze annuali per la copertura delle cattedre e posti d’insegnamento, su posto comune o di sostegno, vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico;

b) supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche per la copertura di cattedre e posti d’insegnamento, su posto comune o di sostegno, non vacanti ma di fatto disponibili, resisi tali entro la data del 31 dicembre e fino al termine dell’anno scolastico e per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario.
Le istanze dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica.

Per accedere alla compilazione dell’istanza occorre essere in possesso delle credenziali del Sistema pubblico di identità digitale (SPID) o di quelle della Carta di Identità Elettronica (CIE). Inoltre, occorre essere abilitati al servizio Istanze Online (POLIS). All’istanza si accederà tramite un link diretto presente sulla home page del suddetto portale.

Scuola primaria assunzioni a tempo indeterminato: fase 2 dal 25 al 27 luglio

FASE 2 – SCELTA DELLA SEDE
PER I CANDIDATI DA GRADUATORIE DI MERITO CONCORSUALI E DA GRADUATORIE AD ESAURIMENTO (GAE) DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA POSTO COMUNE E DI SOSTEGNO

Facendo seguito al precedente avviso prot. AOODRFVG 9432 del 24 luglio 2022, con cui sono stati resi noti gli esiti di attribuzione della classe di concorso e della provincia ai docenti della scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno convocati, rispettivamente, dalle graduatorie di merito concorsuali e da GAE, si comunica l’avvio della seconda fase, relativa alla scelta della sede da parte dei docenti che sono stati individuati quali destinatari della proposta di immissione in ruolo per l’a.s. 2022/23.

Le funzioni saranno accessibili all’utenza, in modalità telematica attraverso il portale Istanze on line, dalle ore 8.00 del 25 luglio 2022 alle ore 23.59 del 27 luglio 2022.

Si invitano i candidati a consultare puntualmente e con attenzione le sedi disponibili indicate nel “prospetto riepilogativo delle sedi disponibili e vacanti per la scuola dell’infanzia e primaria”, allegato alla presente e agli Avvisi di convocazione prot. AOODRFVG 9049 e 9070 del 19 luglio 2022.

Si raccomanda di indicare puntualmente l’ordine di preferenza relativo a tutte le sedi desiderate. È inoltre necessario indicare il comune di preferenza per l’assegnazione, nel caso siano terminate le disponibilità nelle scuole indicate puntualmente. Qualora infatti l’interessato non indichi tutte le sedi previste e non risultino posti disponibili nelle scuole da lui indicate, sarà individuato d’ufficio su una delle restanti sedi nella provincia.

Si ricorda che la sede sarà assegnata prioritariamente agli aspiranti inseriti nelle graduatorie di merito dei concorsi indetti su base regionale e solo successivamente gli aspiranti inclusi nelle Graduatorie ad esaurimento.

Le comunicazioni ufficiali da parte dell’Amministrazione avverranno tramite la pubblicazione sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia. Pertanto, si raccomanda a tutti gli aspiranti di verificare accuratamente e giornalmente, a tutela del proprio interesse, lo stato delle pubblicazioni, consultabili all’indirizzo http://www.usrfvg.gov.it/it/home/.

Primaria ruoli 22 fase 2

Assunzioni a tempo indeterminato personale docente Scuola dell’Infanzia e Primaria – Esiti Fase 1 assegnazione della provincia

In conseguenza degli Avvisi  del 19 luglio 2022 di convocazione per la scelta della provincia dei docenti della scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno, rispettivamente, da graduatorie di merito concorsuali e da graduatorie ad esaurimento, acquisite le preferenze espresse dagli aspiranti tramite la piattaforma informatizzata, l’USR Friuli V.G. ha pubblicato la classe di concorso e la provincia attribuita ai docenti convocati dalle graduatorie di merito concorsuali di cui ai DDG 1546/2018, DDG 498/2020, nonché dalle fasce aggiuntive istituite con DM 40/2020 e dalle GAE

Sito USR FVG per accedere al decreto e agli elenchi.

CONVOCAZIONE CANDIDATI PER LE NOMINE IN RUOLO A.S. 2022/23 SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA POSTO COMUNE E DI SOSTEGNO FASE 1 – SCELTA DELLA PROVINCIA

Si pubblica l’avviso di convocazione  dei candidati alle nomine a tempo indeterminato per lìa.s. 2022-2023 da Graduatorie ad esaurimento e da graduatorie di merito per la scuola dell’infanzia e primaria di posto comune e sostegno – FASE 1 – Scelta della provincia.

Da mercoledì 20 luglio 2022 a venerdì 22 luglio 2022 saranno aperte le funzioni per l’inserimento dell’ordine di preferenza delle province del Friuli Venezia Giulia (e/o delle combinazioni provincia/classe di concorso in caso di presenza su più graduatorie) da parte degli aspiranti.

Istruzioni di accesso e compilazione e relative graduatorie sono riportate nel link sottostante o sul sito dell’USR del Friuli Venezia Giulia.

 

Vai alla circolare e alle disponibilità

Concorso Ordinario Scuola Primaria Friuli V.G. – Graduatoria di merito posto comune.

Si pubblica la graduatoria di merito regionale del concorso ordinario indetto con D.D. 21 aprile 2020 n.498, modificato ed integrato con D.D. 18 novembre 2021 n. 2215, per la procedura concorsuale EEEE – Scuola primaria posto comune relativa ai posti destinati al Friuli Venezia Giulia

GM Ordinario primaria 2020

GPS Graduatorie Provinciali Supplenze: aperte le funzioni di inserimento e aggiornamento delle candidature.

E’ stata pubblicata l’ordinanza relativa alle procedure di aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto di cui all’art. 4, commi 6-bis e 6-ter, della legge 3 maggio 1999, n. 124 e di conferimento delle relative supplenze per il personale docente ed educativo.
I termini per la presentazione telematica delle istanze e degli allegati sono:

  • –  apertura funzioni giovedì 12 maggio (h. 9,00)
  • –  chiusura funzioni martedì 31 maggio (h. 23,59)

    In allegato:

  • 1) O.M. n. 112 del 6 maggio 2022 “Procedure di aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto di cui all’articolo 4, commi 6-bis e 6-ter, della legge 3 maggio 1999, n. 124 e di conferimento delle relative supplenze per il personale docente ededucativo”;

    2) Avviso n. 18095 dell’11 maggio 2022 “O.M. n. 112 del 6 maggio 2022. Procedure di aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto di cui all’articolo 4, commi 6- bis e 6-ter, della legge 3 maggio 1999, n. 124 e di conferimento delle relative supplenze per il personale docente ed educativo. Avviso aperura funzioni telematiche per la presentazione telematica delle istanze”;

  • 3) allegati all’OM 112/2022.

Scarica l’OM 112 del 2022 e gli allegati

proclamazione sciopero del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola, per l’intera giornata di lunedì 30 maggio 2022

page1image59653568

Le scriventi OO.SS., in seguito all’esito negativo del tentativo di conciliazione esperito in data 9 maggio 2022 ex art 11 dell’Accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero del 2 dicembre 2020, in base agli artt. 10 e 11 dell’Accordo medesimo proclamano lo sciopero di tutto il personale docente, Ata ed educativo del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola, nonché del personale docente della scuola dell’infanzia comunale con CCNL Istruzione e ricerca – Settore Scuola, per l’intera giornata del 30 maggio 2022, con le seguenti rivendicazioni:

  • Lo stralcio dal decreto di tutte le materie di natura contrattuale;
  • L’avvio immediato della trattativa per il rinnovo del Contratto, scaduto da tre anni,essendo ormai già iniziato un nuovo triennio contrattuale;
  • L’implementazione delle risorse per addivenire all’equiparazione retributiva delpersonale della scuola agli altri dipendenti statali di pari qualifica e titolo di studio eil progressivo avvicinamento alla retribuzione dei colleghi europei;
  • L’implementazione delle risorse per la revisione e l’adeguamento dei profili Ata;
  • L’eliminazione degli eccessi di burocrazia nel lavoro dei docenti;
  • La restituzione della formazione di tutto il personale della scuola alla sfera dicompetenza dell’autonomia scolastica e del collegio docenti;
  • La revisione degli attuali parametri di attribuzione degli organici alle scuole per ilpersonale docente, educativo e ATA;
  • La riduzione del numero di alunni per classe;
  • Il contenimento della dimensione delle istituzioni scolastiche entro il limite dinovecento alunni per scuola;
  • modalità specifiche di reclutamento e di stabilizzazione sui posti storicamente consolidati in organico di fatto, che superino il precariato esistente a partire dai precari con 3 o più anni di servizio;
  • modalità semplificate, per chi vanta una consistente esperienza di lavoro, di accesso al ruolo e ai percorsi di abilitazione;
  • la previsione di un organico straordinario di personale della scuola, per gestire le emergenze legate al perdurare della pandemia e all’accoglienza degli alunni provenienti dalle zone di guerra per l’anno scolastico 2022-23;
  • la reintegrazione dell’utilità dello scatto stipendiale del 2013;
  • la garanzia della presenza di un Assistente Tecnico in ogni scuola del primo ciclo;
  • la disciplina in sede di rinnovo del CCNL dei criteri per la mobilità con eliminazione divincoli imposti per legge;
  • l’incremento dell’organico dei Collaboratori scolastici di 2.288 unita secondol’impegno ministeriale;
  • l’indizione del concorso riservato per gli Assistenti Amministrativi Facenti funzione diDSGA con tre anni di servizio nella funzione anche se sprovvisti di titolo di studiospecifico (nel nuovo a.s. 2022/23 il 30% dei posti sarà vacante);
  • l’emanazione del bando di concorso per DSGA;
  • la semplificazione delle procedure amministrative per liberare le segreterie daicompiti impropri (pensioni, ricostruzione di carriera, graduatorie di istituto) re-internalizzando quelli di competenza dell’Amministrazione scolastica;
  • la revisione del regolamento sulle supplenze ATA;
  • la ricognizione sullo stato di attuazione delle posizioni economiche.Resta ferma la possibilità, nel rispetto della normativa vigente (L 146/90 e Accordo del 2 dicembre 2020) di intraprendere successivamente ulteriori iniziative di mobilitazione e sciopero, che potranno anche coinvolgere gli adempimenti di fine anno.

page2image59765552

TFA Sostegno VII° Ciclo 2021-2022

Con il D.M. n. 333 del 31 marzo 2022 il Ministero ha avviato il VII ciclo del TFA sostegno. Lo svolgimento delle prove di preselezione sono previste dal 24 al 27 maggio, di seguito le prove scritte e orali disposte dalle singole università.

Il BANDO con le istruzioni per la presentazione della domanda, il pagamento per la prova preselettiva nonché l’ammontare totale delle tasse in caso di frequenza del corso dipende da ogni università e di seguito si riporta il collegamento alle pagine degli atenei del Friuli Venezia Giulia.

UniUD – TFA Sostegno VII° Ciclo.

UniTS – TFA Sostegno VII° Ciclo.