UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE personale docente, educativo ed A.T.A. – a.s. 2019-20, 2020-21 e 2021-22

Si comunica che dal 9 al 20 luglio p.v. i docenti di ogni ordine e scuola potranno presentare le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione utilizzando la piattaforma di istanze on line.
Anche il personale ATA potrà presentare le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione dal 9 al 20 luglio p.v., ma in modalità cartacea.

Vai al CCNI

UTILIZZAZIONI ED ASSEGNAZIONI PROVVISORIE A.S. 2016/17: CALENDARIO DOMANDE

In data 22 luglio 2016, il MIUR ha emanato la nota n. 19976, che si allega, avente per oggetto: “Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2016/2017: calendario delle date di presentazione delle domande”.

Con la stessa. Il MIUR rende note le date per la presentazione delle domande per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente educativo ed ATA per l’a.s. 2016/17.

Per quanto attiene il personale docente le domande saranno prodotte on line, con la sola eccezione degli insegnanti di religione cattolica e di coloro che richiedano l’utilizzazione nelle discipline specifiche dei licei musicali, che la produrranno in modalità cartacea.

Analoga modalità cartacea è prevista per il personale ATA ed educativo.

Riportiamo, di seguito, le date per la presentazione delle domande: 

  • dal 28 luglio al 12 agosto personale docente della scuola dell’infanzia e della primaria
  • dal 18 al 28 agosto personale docente della scuola di I e II grado;
  • dal 25 luglio al 5 agosto personale educativo e insegnanti di religione cattolica;
  • entro il 20 agosto personale ATA

Le eventuali richieste di appuntamento per assistenza alla domanda dovranno essere inviate via mail riportando  l’indicazione di più giorni desiderati (una sola indicazione potrebbe trovare già esauriti gli appuntamenti), considerando che al momento prevediamo la sola fascia oraria che va dalle 16.00 alle 18.30 da lunedì al venerdì.

Vai ai documenti.

Individuazione docenti trasferiti o assegnati

Pubblicata la circolare relativa alle indicazioni operative per l’individuazione dei docenti trasferiti o assegnati negli ambiti territoriali comprensiva di una utile tabella su adempimenti e scadenze.

Vai alla documentazione.

DOP secondaria di II° Graduatoria provvisoria

Pubblicate le graduatorie provvisorie dei docenti titolari su Dotazione Organica Provinciale della scuola secondaria superiore per il 2014-2015.

Vedi decreto ed elenco.

Share

Esuberi personale docente ed educativo.

L’ufficio scolastico provinciale di Udine comunica, con la nota Prot. AOOUSPUD del 4 luglio  che, dopo le operazioni di mobilità del personale docente della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e del personale educativo, non risultano posizioni in esubero in questa Provincia.

Share

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2014: date e modelli di domanda.

Con nota del 07 luglio 2014 il Miur pubblica le indicazioni per la presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisorie.

Le date di presentazione delle domande

Personale docente con modalità on line

  • docenti scuola dell’infanzia e primaria: dall’11 al 21 luglio 2014
  • docenti scuola secondaria di I e II grado: dal 24 al 30 luglio 2014

Personale a.t.a., personale educativo e insegnanti di religione cattolica con modalità cartacea

  • personale educativo e IRC: entro il 25 luglio 2014
  • personale a.t.a.: entro il 12 agosto 2014

Le domande di utilizzazione debbono essere indirizzate all’Ufficio territorialmente competente della provincia  di titolarità tramite il dirigente scolastico dell’istituto di servizio. Le domande di assegnazione  provvisoria e di utilizzazione in altra provincia debbono essere presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio territorialmente  competente della provincia di titolarità.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica debbono  essere presentate alle Direzioni Regionali competenti (vale a dire alle Direzioni Regionali nel cui territorio è  ubicata la Diocesi richiesta).

Il personale interessato a presentare domanda anche per diverso ordine di scuola è tenuto a rispettare la data  di scadenza del proprio ordine di appartenenza

La documentazione e le certificazioni da allegare alle domande debbono essere prodotte in conformità a  quanto riportato nell’articolo 9 del C.C.N.I. relativo alla mobilità, sottoscritto in data 26 febbraio 2014 e  nell’art. 4 della relativa O.M. n 32 del 28 febbraio 2014.

Si segnala la possibilità per l’utente interessato di allegare, all’atto della presentazione della domanda, la  documentazione in formato elettronico, secondo le indicazioni contenute nelle guide operative .

Vai alla documentazione.

Share

Utilizzazioni e assegnazioni

Le scadenze concordate con i sindacati per la presentazione delle domande sono:

Per i docenti:

  • scuola dell’infanzia e primaria: dall’11 al 21 luglio (online);
  • scuola secondaria di primo e di secondo grado: dal 24 al 31 luglio (online);
  • religione cattolica: entro il 25 luglio (su carta).

Per il personale educativo:

  •  entro il 25 luglio (su carta).

Per il personale ATA:

  • entro il 12 agosto (su carta).

NOVITA’

Tutto il personale docente della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria sia di primo che secondo grado presenterà le domande online con Polis.

Il personale educativo, gli insegnanti di religione cattolica e il personale ATA presenterà domanda su carta utilizzando i moduli pubblicati dal MIUR.

Share

Assegnazioni provvisorie a.s. 2013-2014

In allegato si pubblicano le graduatorie definitive dei docenti a tempo indeterminato interessati all’assegnazione provvisoria nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado e di 2°.

Share

Confermato lo stato di agitazione del personale docente, educativo ed ATA

Si è svolto oggi, 16 agosto 2013, presso la Prefettura di Trieste il tentativo di conciliazione tra le segreterie regionali delle organizzazioni sindacali del comparto scuola e l’Ufficio Scolastico Regionale. Oggetto della discussione l’organico di fatto del personale docente, educativo ed ATA. La delegazione dello Snals-Confsal era composta dal segretario regionale Giovanni Zanuttini e dal  vicesegretario regionale Mauro Grisi. Nell’atto di proclamazione dello stato di agitazione contenente anche la richiesta di avvio della procedura di conciliazione, lo Snals-Confsal regionale aveva chiesto di incrementare da subito i posti dell’organico di fatto dei docenti di sostegno, del personale ATA e dei docenti in generale. Con riferimento al sostegno il sindacato autonomo aveva rappresentato l’esigenza di portare, con un adeguato aumento del numero dei posti, il rapporto percentuale tra il numero dei disabili e quello dei posti di sostegno dal 2,02 al 2,00. Per quanto riguarda il personale ATA, lo Snals-Confsal aveva insistito sulla esigenza che l’Ufficio Scolastico Regionale assegnasse un maggior numero di posti, applicando in modo non restrittivo la circolare ministeriale sull’organico di fatto e infine, per quanto riguarda i docenti dei quattro ordini di scuola, aveva sostenuto l’esigenza di assegnare più docenti per superare le situazioni di difficoltà tuttora presenti. In sede di conciliazione l’Amministrazione scolastica, non aderendo alla richiesta di aumentare da subito gli insegnanti di sostegno, si è limitata a dichiarare la disponibilità a interpellare il MIUR per illustrare la situazione del sostegno e chiedere più posti. In riferimento ai docenti in generale l’Amministrazione ha confermato che, per quanto a sua conoscenza, attualmente non vi sono  situazioni di difficoltà o richieste per cui essa non è disponibile ad aumentare l’organico e potrà eventualmente effettuare un intervento solo in un secondo momento, qualora dovessero emergere situazioni specifiche. Infine per quanto riguarda l’organico degli ATA, dopo aver stabilito nei precedenti incontri svoltisi presso l’Ufficio Scolastico Regionale che l’organico di fatto degli ATA è pari a 106 posti e 6 ore, in sede di conciliazione ha offerto un aumento di 1 posto intero e 30 ore. La segreteria regionale dello Snals-Confsal ha ritenuto le proposte dell’Amministrazione scolastica del tutto insufficienti. Il tentativo di conciliazione ha avuto quindi un esito negativo e resta confermato lo stato di agitazione del personale docente, educativo ed ATA.

Il Segretario regionale

Giovanni Zanuttini

Share